LIESCHEN in «Faust - Teil 1»

300+ Monologe als PDF-Datei

Scena XX - Alla fontana. 

Bettina e Ghita con brocche. 

Buch kaufen

BETTINA: Hai udito di Barbarina? [...] È pazza! Quando desina ella dà da mangiare a due. [...] Le sta bene. Da sì gran tempo impazziva dietro quel rompicollo! Seco alle passeggiate, seco a' diporti in contado, seco ai balli; e da per tutto voleva essere da più dell'altre; ed egli la veniva ammorbidendo col regalarla sempre a pasticcetti, vino e altro. Ella si paoneggiava stimandosi un gran che di bellezza, ed era ita sì innanzi che non si facea punto vergogna di accettare ogni suo presente. Ma dàlle, dàlle, moine, carezze, baci, e il bel fiorellino fu colto. [...] Le ne hai compassione tu! Quando la sera noi stavamo a filare, egli non c'era verso che nostra madre ne lasciasse andar giù. Ma ella si stava soavemente col suo bel giovane in sulla panca a lato alla porta, e le ore erano sempre corte troppe per essi. Ora dovrà umiliarsi, e la vedremo andare alla chiesa col camicione delle penitenti. [Egli la sposerà?] Sarebbe un bel pazzo! Per un giovane lesto com'egli è, è buona stanza per ogni paese. Egli si è già dileguato.